DECRETO DI NOMINA DI PARROCO

Arcivescovo Abate di Modena-Nonantola
   Amministratore Apostolico di Carpi

DECRETO DI NOMINA DI PARROCO

Quando una Parrocchia, come Comunità cristiana che è parte del territorio diocesano, rimane priva del proprio pastore, il Vescovo, per il ministero che gli è stato affidato  in  favore di  una  Chiesa  particolare, deve  provvedere con  altro  presbitero, affinché tale Comunità non resti priva dell ‘assistenza spirituale e pastorale.

Preso atto che il Rev. Sambri Can. Gian Paolo, Parroco della “Parrocchia S. Francesco d’Assisi”  in Modena, ha chiesto di essere sollevato da tale ufficio, per cui necessita di essere provveduta con altro presbitero;

avendo avuto l’assenso  del presbitero che si ritiene idoneo, a cui affidare la cura spirituale e pastorale di detta Parrocchia; a norma dei cann. 523 e 524 del citato Codice;
con il presente Atto

NOMINO

il  Rev.  MONELLI  don  PAOLO,  del  clero  diocesano,  PARROCO  della  vacante “Parrocchia S. Francesco d’Assisi” posta in Modena.

Ulteriormente si comunica che, il medesimo sacerdote rimarrà, fino all’ingresso del successore, Amministratore della “Parrocchia S. Biagio Vescovo Martire” in Maranello, in cui finora ha esercitato l‘ufficio di parroco.

Modena, dalla Residenza Arcivescovile, il giorno 21 gennaio 2022