Care famiglie dei bambini del catechismo

ARCIDIOCESI DI MODENA – NONANTOLA

Parrocchia di San Biagio V. M., via Nazionale 37, 41053 Maranello (MO)

tel. 0536.941624 – fax 0536.073620

Pace e bene!

Carissime FAMIGLIE dei bambini che frequentano il catechismo.

In questo periodo particolare vi mando un saluto e qualche suggerimento per continuare l’importante …

a) Cammino di Chiesa in questo periodo di Quaresima
b) Cammino di Parrocchia di Maranello – Fogliano …
c) Cammino di gruppi di Catechismo per vivere bene ed assieme i sacramenti …

1) Vita PERSONALE di fede

In questo periodo possiamo dedicare più tempo alla preghiera personale ed alla lettura della Parola di Dio.

Ieri sono stato a casa dei miei genitori (ora nonni) ed ho visto quante ore il mio nipotino (a casa da scuola) trascorre in più davanti alla TV. Un po’ di compiti sono arrivati dalle maestre, ma non è facile! Senza scuola, sport, parrocchia – oratorio: si fa il possibile per rimodulare le giornate. Il tempo è prezioso non perdiamolo! Ci lamentiamo sempre che: “non abbiamo tempo”. Adesso che ne abbiamo un po’ di più è il TEMPO DELLA VERITA’: come utilizziamo le nostre giornate? Passiamo un po’ di tempo in preghiera?

2) Vita COMUNITARIA di fede

Ci siamo sempre detti che la Chiesa / la Parrocchia è come un “corpo” formato da tanti “organi” diversi (i gruppi) che a loro volta sono formati da tante piccole “cellule” (le famiglie). Come vedete l’unità di misura della nostra fede non è mai l’“individuo singolo”, ma la “persona in relazione”. Siamo ad immagine di Dio che è Trinità ed è Relazione! La famiglia è la piccola chiesa domestica lo abbiamo dimenticato? Questo è il TEMPO DELLA FAMIGLIA. Preghiamo assieme, accendiamo una candelina nella stanza mentre leggiamo il Vangelo, guardiamo alla TV la S Messa del Papa o del nostro Vescovo e commentiamo con i bambini quanto abbiamo visto ed ascoltato. Prendiamo il libro del catechismo e leggiamo qualche pagina assieme, facciamo quanto ci suggeriscono nel nostro gruppo di WhatsApp i catechisti, condividiamo sui social una nostra foto in preghiera, vediamo un breve film di animazione religiosa su YouTube, prepariamo un segno per la quaresima, coloriamo assieme un disegno della Via Crucis…

3) Vita nella CARITA’ per chi ha fede

In casa possiamo passare più tempo con i nostri figli che hanno tanta voglia di raccontarci le loro avventure e che vogliono sapere da noi cosa facciamo a lavoro; possiamo passare più tempo con i nostri genitori anziani e renderci conto delle loro fatiche ed ascoltare anche una testimonianza di fede. Usciamo di casa per una breve passeggiata e portiamo in chiesa un pacco di pasta o un detergente o un regalo per i poveri (possiamo lasciarlo in fondo alla chiesa), possiamo dire una preghiera di fronte al grande crocifisso illuminato, o al fonte battesimale, o davanti alla statua di Maria, possiamo guardare con calma le vetrate che riflettono o le formelle appese al muro della Via Crucis con tutta la vita di Gesù, possiamo accendere una candelina e dire una preghiera o portare un fiorellino (anche una margherita raccolta nel prato) e lasciarlo sulla balaustra come segno del nostro passaggio. La vera fede fa sì che si trovi sempre un TEMPO PER LA CARITA’.

 

Un saluto don Paolo – Maranello 05-03-2020

Carissimi CATECHISTI diffondere questo messaggio alle famiglie. Continuate, seppure in modo diverso, a “prendervi cura” dei bambini e delle famiglie del vostro gruppo. Mandate un saluto, una condivisione, ideate qualcosa da fare anche a distanza. La fantasia non vi manca certo ed io sono molto contento di voi!

Non ci si può trovare assieme, ma potete suggerire una visita individuale in chiesa, potete inviare una pagina del Vangelo, potete far scrivere ai bambini una preghiera che poi possono mandare via foto: si può fare tantissimo. È il tempo della quaresima e del deserto …, ma nel deserto possono sbocciare i fiori più colorati e profumati del mondo!

Un saluto don Paolo – Maranello 05-03-2020