Comunicazione importante 002

Parrocchia di S Biagio V e M. (Maranello – Fogliano)

Pace e bene!

Carissimi parrocchiani questo è il “COMUNICATO 002” che diffondo in questo periodo particolare. Vi prego di leggerlo TUTTO con grande attenzione perché pur essendo fatto sullo schema del precedente apporta delle novità.

Primo punto fondamentale, per me, è l’obbedienza a quanto disposto dalle autorità civili e religiose. Si può fare tanto bene, ma il “meglio” è sempre nell’obbedienza: Gesù stesso che ce lo ha insegnato.

Vorrei richiamare la vostra attenzione su un’opportunità che ci è data nell’attuale contesto: fermarci per curare maggiormente le relazioni. Ci lamentiamo sempre che “siamo di corsa” e che “non abbiamo tempo” adesso, se veramente lo vogliamo, abbiamo più tempo da dedicare alla preghiera personale, abbiamo maggior tempo per la famiglia, abbiamo tempo per fermarci a parlare un po’ più in profondità con le persone. Abbiamo un’occasione importante per “riumanizzare” il nostro stare in comunità e la nostra ricerca di “comunione”.

Questa comunicazione cerca di applicare la nuova direttiva dei Vescovi della NOSTRA REGIONE.

Gestione ordinaria della Parrocchia

Sacerdoti

  • Ricevono come sempre con l’attenzione che il momento richiede.

Segreterie (parrocchia, caritas, ANSPI)

  • Ricevono come sempre con l’attenzione che il momento richiede.

Consiglio Pastorale e Consiglio Affari Economici

  • Si incontrano in data da definire.

Comunicazioni

  • Si vedano nel sito della Parrocchia: parrocchiadimaranello.com alla voce avvisi parrocchiali gli aggiornamenti che saranno comunicati in tempo reale.

Caritas

  • Centro ascolto: aperto regolarmente facendo le debite attenzioni
  • Distribuzione vestiti: sospesa
  • Distribuzione alimenti: aperto regolarmente facendo le debite attenzioni.

Faccio appello alla vostra generosità: portate qualche genere alimentare (tonno, biscotti, merendine, pasta) o per l’igiene personale (sapone, dentifricio, sciampo) per le famiglie più povere della nostra parrocchia. In questo periodo di quaresima facevamo sempre questo gesto anche con i bambini del catechismo, ma con tutti gli attuali problemi, non abbiamo raccolto nulla. Potete lasciare qualcosa in fondo alla chiesa o in segreteria in qualsiasi momento. Grazie.

  • Corso d’Italiano: FAREMO IL POSSIBILE perché possa partire più avanti.

Attività religiose

S. Messe

  • Sospesa S Messa Feriale fino a sabato 7 mattina compreso
  • Comunicheremo Sabato 7 alle ore 12.00 – le nuove disposizioni.

Funerali

  • Saranno celebrate solo le esequie senza Messa per i soli parenti

Sacramento della riconciliazione – confessioni

  • I sacerdoti sono a disposizione come sempre.
  • Si eviterà, fino a nuove disposizioni, il “confessionale” ed i sacerdoti riceveranno in chiesa o nell’ufficio chiedendo ai fedeli un’adeguata distanza di rispetto per lasciare libertà al sacerdote ed al penitente di parlare senza essere ascoltati.

Lodi mattutine

  • La preghiera delle Lodi Mattutine è sospesa.

Rosario

  • La recita del rosario comunitario è sospesa.

Via Crucis

  • La preghiera della Via Crucis comunitaria è sospesa.

Benedizioni delle famiglie

  • Sono spostate le visite alle famiglie (benedizione delle case) che, nella nostra parrocchia erano fatte prima del tempo pasquale.
  • Si valuterà quando riprenderle, magari nei mesi di Aprile e di Maggio o addirittura più avanti. In alcune parrocchie, per esempio, le benedizioni si fanno in estate.
  • Le famiglie che desiderano un incontro ed una preghiera possono comunque richiedere una visita del sacerdote.

Catechismo

  • Il Catechismo riprenderà quando riprenderanno le attività scolastiche.
  • Sarà fatta maggiore attenzione nell’utilizzo degli spazi.
  • Si sospende e si rimanda a data da destinare il ritiro fissato in data 1 Marzo per i bambini delle terze elementari.
  • Saranno valutate in Consiglio Pastorale Parrocchiale le date e le modalità delle prime confessioni e delle prime comunioni.

Comunione agli ammalati

  • Essendo le persone ammalate le più fragili si valuterà caso per caso se proseguire le visite dei ministri straordinari dell’Eucaristia alle persone ammalate.
  • Il parroco, in accordo con i famigliari stretti che si prendono cura del malato, potrà disporre, caso per caso, misure particolari e straordinarie.
  • Rimane invariata la visita ai malati che richiedano l’Unzione degli Infermi o il Sacramento della Riconciliazione

Gruppi parrocchiali ed associazioni

  • Si chiede alle associazioni presenti in parrocchia (Scout, AC, Milizia Immacolata, RNS …) di comunicare al parroco ed al custode il proseguo delle attività. Si suggerisce, per ora, la totale sospensione.
  • Tutte le attività dei gruppi parrocchiali fino al 7 Marzo sono sospese.

Circolo – Oratorio parrocchiale A.N.S.P.I.

Oratorio

  • L’aiuto ai compiti per i bambini delle elementari (piano terra) e delle medie – superiori (GET al primo piano) riprenderà quando riprenderanno le scuole, con tutte le attenzioni del caso.
  • Speriamo che l’accoglienza dei bambini in parrocchia possa riprendere da domenica 8 Marzo, ma per ora si sospende.
  • Il virus in circolazione, a quanto dicono i medici, non è pericoloso per i giovani e per i bambini. Ciò non toglie che si debba fare tutto il possibile per fermane la diffusione che può recare tanti danni alle persone anziane e/o già debilitate da altre patologie
  • E’ già stata chiusa la fontana esterna e ciascuno potrà bere solo dalla propria bottiglietta (portata da casa o acquistata al bar).

Bar del circolo

  • Il bar del circolo è accessibile ai soli soci e solo per consumare al tavolino (non al bancone).
  • Il gestore eviterà assemblamenti con molte persone (sospese feste e compleanni).
  • I giochi da tavola sono sospesi.

Campi da gioco esterni

  • Il “calcetto” ANSPI del Martedì / Venerdì è sospeso fino a nuova comunicazione.

Chi in questo periodo dovesse sentirsi raffreddato o indisposto riterrà, in via prudenziale, di astenersi dalla vita pubblica e pertanto dalle Celebrazione Eucaristica, ma anche dai supermercati o dal mercato, dal bar o dai ristoranti. Sosteniamoci nel discernimento.

Cerchiamo tutti di renderci maggiormente solidali in questo periodo e di aiutare le persone in difficoltà con un occhio di riguardo per le persone ammalate, anziane e sole.

Forse, in via precauzionale, ci scambieremo meno la mano e forse ci vedremo un po’ meno in giro, ma sono sicuro che tutto questo ci darà occasione per intensificare i rapporti fra di noi e per fare verità su tante cose.

Preghiamo a vicenda (suggerisco di pregare il conosciuto ma SEMPRE NUOVO Salmo 23)

Il Signore è il mio pastore:
non manco di nulla.

Su pascoli erbosi mi fa riposare,
ad acque tranquille mi conduce.

Rinfranca l’anima mia,
mi guida per il giusto cammino
a motivo del suo nome.

Anche se vado per una valle oscura,
non temo alcun male, perché tu sei con me.
Il tuo bastone e il tuo vincastro
mi danno sicurezza.

Davanti a me tu prepari una mensa
sotto gli occhi dei miei nemici.
Ungi di olio il mio capo;
il mio calice trabocca.

Sì, bontà e fedeltà mi saranno compagne
tutti i giorni della mia vita,
abiterò ancora nella casa del Signore
per lunghi giorni.

Viste le norme civili e religiose, consultati alcuni consiglieri e collaboratori diffondo questa comunicazione che ha valore immediato. Mi riservo di dare aggiornamenti all’occorrenza.

Maranello 02 Marzo ore 20.00

d Paolo